martedì 11 ottobre 2016

Consciousness

Non è facile fare tutto. Anzi ho idea che non sia proprio possibile. 
Si possono però fare tante cose, o poche, e cercare di farle al meglio. Che non è detto che sia facile, che non è detto che ci voglia poco tempo. 
A dire la verità il più delle volte mi sembra tutto difficile, tutto in salita, quasi tutto impossibile, tutto inutile (non si dice lo so). 
Però è così. Però so che non sempre è così.
In questi giorni per esempio mi sembra di non combinare niente, di trascorrere le giornate iniziando tante cose e finendone mai una del tutto, insomma di essere inconcludente. Oggi però mi sono fermata un attimo e sono stata colta da una consapevolezza tutta nuova, che è poi giorni che ci giro intorno, ma oggi, mettendo nero su bianco due pensieri, mi si è spiattellata li...sbadabàm! 

La consapevolezza di ciò che sono, di ciò che mi piace, di ciò che voglio mettere in quello che faccio, del messaggio che voglio far passare a chi per caso o no si ferma e sbircia a casa gheis, o meglio ancora decide di volere un mio prodotto per se o per qualcuno a cui vuol bene. 
La storia del primo astuccio roll-up già la conoscete (la trovate qui) e non sto certo a raccontarvela di nuovo, ma il fatto che lamaggiore abbia preferito un oggetto, seppur bello, sconosciuto e che nessuno dei suoi compagni aveva, che non andava di moda e non era pubblicizzato in televisione per me ha rappresentato la svolta e in un certo modo mi ha dato la consapevolezza che con il mio lavoro volevo trasmettere l'idea di uscire dalla regola 'se ce l'hanno loro lo devo avere anche io', uscire da un modello definito da altri. 


Ecco credo che uscire da quel binario e far emergere la propria personalità sia uno dei traguardi più belli che una mamma possa augurarsi per i propri figli, ma ancor di più che una persona possa augurarsi per se stesso e arrivi ad averne la consapevolezza.

Siamo una famiglia strampalata, ormai ne ho la certezza, anche se a volte siamo normalissimi, noiosissimi e ugualissimi a tutte le altre famiglie. Quello che è sicuro è che ciò che siamo (che sono), che ci piace, che ci ispira la creatività, la fantasia e la gioia è ciò che voglio trasmettere nel mio lavoro. 

la gioia

Ogni volta che qualcuno deciderà di bussare alla porta scegliendo di acquistare un prodotto casa gheis, lo farà decidendo di voler condividere con noi il nostro insolito mondo, dove due bambine ascoltano musica house, dove lamaggiore da grande vuole fare la deejay e laminore la cubista (proverò a farle cambiare idea, lo giuro), dove all'ora di cena c'è caso che vada in onda la Zanzara di Cruciani su Radio24 ma anche lo streaming di SLAM! una fighissima radio olandese. Dove non è scritto da nessuna parte che la torta di compleanno debba essere dolce e con le candeline rosa e che da grande ci si debba sposare per forza e fare figli (al momento il piano de lamaggiore è il seguente: 'mamma vivo con te e il babbo finché non morite, poi andrò da Marta (laminore) e suo marito).



Detto questo, dal momento che non sono il Sig. Amazon (che Dio lo benedica sempre), non venderò solo un oggetto. Avrete di più, avrete la magia e la gioia che provo nel momento in cui realizzo un oggetto con le mie mani, avrete il sorriso delle gheis, avrete l'impegno di chi con pazienza e amore mi permette di fare tutto questo, avrete lo sconforto quando mi capita di lavorare la sera tardi e proprio perchè sono stanca perdo più tempo a scucire che a cucire, avrete un pezzetto di storia, un pezzetto di noi. Imparerete che ci piacciono (quasi) tutti i dj olandesi e svedesi, che la nicchia del soggiorno, in cui avevo in mente di creare un angolo relax con libri e cuscini, è ora rivestita da pannelli fonoassorbenti e illuminata da una luce stroboscopica. Imparerete che cicciobello viene spesso dimenticato per il pupazzo Darth Vader, che i Lego sono il tappeto più in voga (e su cui di notte ci sfracelliamo i piedi), che abbiamo progetti e sogni, e che di solito non teniamo a lungo nei cassetti perchè tendiamo a realizzarli. Uno dopo l'altro.






Questo è casa gheis e io sono qui per dare colore e unicità al mondo e se ne vuoi un pezzettino corri sullo shop.


E voi riuscite a fare tutto tutto? Se si Illuminatemi, se no...condividete condividete condividete le gioie e le sfighe di tutti i giorni! 




Nessun commento:

Posta un commento