giovedì 1 settembre 2016

Vacanze Olandesi...anzi no...con gli Olandesi

Come trascorrere vacanze in mezzo agli olandesi senza varcare i confini dei bassi paesi? E' molto semplice e più vicino di quanto non ci si aspetti.
Basta andare in camping, in Trentino, sulle rive del Lago di Caldonazzo. Un intero camping gestito ma soprattutto frequentato da famiglie olandesi. E Belghe, ma belghe che parlano olandese.
Famiglie numerosissime e silenziosissime. Soprattutto i bambini, che non erano mai meno di tre ogni due genitori, erano zitti, buoni, educati.
Credo di essere arrivata alla conclusione che non avessero energie per giocare forte, parlare forte e fare casino forte. Già perchè se c'è una cosa che proprio ho fatto è quella di essermi impegnata ad osservare che mai, mai e dico mai, a parte la colazione su cui spalmavano qualcosa sul pane, beh io non li ho mai visti preparare e consumare un pasto. Magari abbiamo orari diversi o magari due grissini e quattro olive sono da considerarsi una cena sana, equilibrata e gustosa.

Oh comunque tutti in forma, magri e atletici.

Niente da dire. 
Solo che a me hanno insegnato a fare la piadina romagnola, e non dico di essere brava a cucinare è solo che sono bravissima ad aprire e scaldare i surgelati, per far sembrare il pranzo e la cena dei pasti decenti (forse), in cui ci sediamo a tavola e giochiamo a raccontarci la giornata.


Trofie con cipolla di tropea, pomodorini, melanzane e tofu 


Rotolino veg. di piadina 


Zuppetta di pesce con pane abbrustulito

Ecco cucinare non è che mi faccia impazzire, però dai ad aprire le buste dei surgelati son bravina eh...la zuppetta non è niente male! 

La vera questione è: ma tu pensa quanta cultura gastronomica gli manca a questi qua, quante cose buone si perdono, alla miriade di sapori di cui non conoscono l'esistenza.
E poi penso a quante cavolo di ore spendiamo noi per preparare, e riordinare la cucina, ai pranzi infiniti dalla nonna la domenica. 
E poi torno a pensare a loro...a quanto tempo hanno in più di noi alla domenica e quanto cavolo ne sprechiamo noi a tavola. Qualcuno diceva 'a tavola non si invecchia mai'. Col cavolo.
Hanno vinto loro.

Ad ogni modo il posto ci è piaciuto tanto e raramente mi sono rilassata così tanto.






Piccolo UPDATE. 

Altro giro di vacanze in camping fatto nelle settimane di agosto.Questa volta vicino a casa, nella nostra bella Romagna. Niente di impegnativo insomma, tenda, sacchi a pelo, fornellino, riso nella busta e famigliola olandese dirimpettaia. Tutto perfetto, tutto ribaltato.
In realtà qualcosa mangiano...non che lo abbia ben capito però. Ad ogni modo ora abbiamo nuovi amici che a Ottobre ci aspettano per offrirci una cena tipica Olandese. E io non vedo l'ora.
Grazie a Henrike, a Joost e alla piccola Isabella. Grazie Grazie Grazie.


Nessun commento:

Posta un commento