martedì 19 gennaio 2016

Casa Gheis 2.0

Un bel respiro e...via. 
L'anno nuovo è cominciato e anche se non mi ero fissata dei veri e propri buoni propositi (che poi rischiavo di non mettere in pratica) ho deciso di cominciarlo dandomi una mossa...che a chiacchiere son bravi in tanti.
Dunque da dove cominciare però...ah si...Comincio con il dirvi che a Ottobre scorso ho cominciato un bel bel percorso di formazione partecipando alla C+B Academy che si è tenuta a Bologna (la puntavo già da maggio ma mannaggia sono arrivata lunga sull'iscrizione...). 
Francesca e Daniela (le prof) sono state a dir poco preziose. Inutile dirvi che ci siamo fatte un discreto mazzo tra ricerca del target, del cliente ideale, della formulazione del listino dei prezzi dei propri prodotti. Mi è stato davvero utile e come sempre è bello incontrare e conoscere tante altre ragazze che vogliono fare della propria passione un vero e proprio lavoro. 
Da ottobre però non mi sono fermata anzi...complice un tablet nuovo fiammante ho cominciato a studiare gli ebook di Francesca Marano (la prof di cui sopra) nell'ordine SOLOPRENEUR e CHI HA PAURA DEL BUSINESS PLAN? Lei è veramente il top in fatto di siti web, business e produttività e il suo linguaggio chiaro, diretto e senza fronzoli l'ho trovato efficace e vincente! Con LaMarano l'organizzazione del lavoro in proprio non ha segreti...e poi adora beyoncè e nicky minaj quindi...
L'altro corso a cui mi sono dedicata è quello spiegato in maniera perfetta da Gioia Gottini, che con il suo TUTTO FA BRANDING, mi ha accompagnata in un percorso pieno e completo per capire cosa c'è dietro a un brand che funziona davvero. Il suo ebook è ricco di spunti più che utili e la cosa bella è che ti fa tirare fuori cose che neanche immaginavo! Grazie a lei il lavoro che ho fatto mi ha fatto dire: 'Si, questa sono io e mi ci riconosco'...e pare che riconoscersi sia una gran bella cosa!


Insomma, si fa sul serio, e lo si fa anche da qui...dal blog che da qualche giorno ha un bel dominio tutto suo ma soprattutto un nuovo vestito.
Già, perchè se è vero che il personal branding non si può tradurre solo in un logo (e Gioia lo spiega benissimo) l'intero processo di re-branding che ho intrapreso ha incluso anche un nuovo logo. Un logo in cui, grazie alla Roberta, mi ci riconosco molto. 

Casa Gheis spicca il volo, lo fa con le due gheis e con me, lo fa con nuovi prodotti artigianali fatti a mano, con nuovi materiali di qualità e con un bagaglio di esperienza che quasi due anni di lavoro in bottega mi hanno lasciato. 
Questo logo racchiude tutto ciò e racchiude anche una buona dose di fucsia a cui non posso proprio rinunciare!!!
 nuovo logo casa gheis

Non voglio svelarvi tutto adesso però...in questi giorni vi presenterò i nuovi prodotti uno per uno. 
Ognuno ha una sua storia, vi racconterò di come è nato, delle innumerevoli prove per arrivare alla versione definitiva, dei materiali scelti e utilizzati per la loro creazione e della piccola storia che ognuno racconta. 
A presto
b.


Nessun commento:

Posta un commento