venerdì 20 dicembre 2013

Happy X-Mas?

La domanda è d'obbligo. E vi spiego perchè.
Lasciamo stare il ritardo cronico nello scegliere i regali di natale per gran parte della famiglia. 
Lasciamo stare che sono un'eterna indecisa. 
Lasciamo stare che gli uomini brizzolati con cui ho a che fare (babbo & suocero) risolvono il natale dicendo:
'ci pensi tu a tutti vero?'. 
Lasciamo stare anche che alla fine mi riduco sempre all'ultimo.

Ecco, lasciando stare tutto ciò, l'altro giorno ero riuscita ad incastrare miracolosamente una capatina al centro commerciale poco lontano dall'ufficio di Bologna. 
L'obbiettivo non era poi così impossibile: Feltrinelli, due libri per le cugine e uno per la mamma. 
Avrei tanto voluto una cara commessa che mi indicasse i titoli che mi servivano, ma non c'era nessuno e amen mi sono arrangiata. 
Con i libri in mano mi avvicino alla cassa, anzi raggiungo la fine della coda per la cassa che arrivava fin fuori (si perchè vuoi non lasciare un solo ragazzo in cassa al 18 di dicembre?). 
In quel momento realizzo che ci avrei messo almeno 40 minuti per pagare i libri e uscire dal parcheggio e altre due ore tra tangenziale e autostrada verso casa. 
Mollo il bottino e mi metto in macchina. 
Rinuncio. 
Rinuncio alle code nei negozi, al delirio da regali, allo stress da Natale.
Rinuncio a Satana.

Molto meglio il comodo divano, il pc sulle ginocchia, il plaid, la tisana fumante e Lui...il Signor Amazon.
Puntuale, fedele, insostituibile. 

Happy Christmas Mr. Amazon!




2 commenti: