giovedì 21 giugno 2012

Turisti...si, no, forse.

La parola turista proprio non mi piace. Tant'è... siamo turisti e lo siamo qui...



















Siamo turisti in un posto che fino a qualche mese fa chiamavamo casa. Già perchè qui ci abitavamo, avevamo la nostra casina, dominavamo ogni singolo angolino di strada, stradello o pezzetto di spiaggia. Guardavamo con perfido sadismo e goduria interiore la gente che alla domenica sera caricava la macchina e si metteva in viaggio per tornare a casa con code infinite e ore di autostrada davanti. Adesso no. Adesso ci siamo noi da quella parte. Così a maggio abbiamo fatto i turisti mordi & fuggi da week end. Carica la macchina al venerdì pomeriggio, vai a recuperare la gheis n.1 dall'asilo, parti con le gheis e arrivi al mare, scarica la macchina e via...domenica parte il processo inverso. Insomma ringraziavo il lunedì mattina per il riposo che mi aspettava davanti al pc in ufficio! Ora invece siamo passati al turismo stagionale. Quello che ricordo negli anni '80 - '90  in campeggio, che spettava alle famiglie privilegiate dove la mamma non lavorava per 3 mesi e il povero babbo raggiungeva la famigliola al venerdì sera. Ecco, appunto. Sono qui al mare e non sono in ferie, mi sto stancando come non mai, il babbo ci raggiunge ogni sera e non solo al venerdì, sto contando i giorni che mancano all'inizio degli asili e ogni tanto torno a casa. In ferie.
Siamo turisti? si, no, forse...

Ah....se volete vedere dove non siamo turisti, date un occhio qui
http://www.prolocomarinaromea.it/it/home

Nessun commento:

Posta un commento